Il Counselling secondo me …

Oggi vi presento il counselling J

Cosa non è: non sono una psicologa né una psicoterapeuta, queste due professioni hanno il loro campo specifico con competenze diverse anche se simili.

“Tu sei al centro di tutte le tue relazioni, quindi sei responsabile della stima di te stesso, crescita, felicità e realizzazione. Non aspettarti che l’altro ti regali queste cose. Devi vivere come se fossi solo e gli altri fossero doni che ti vengono offerti per aiutarti ad arricchire la tua vita.”

In pratica: faccio colloqui, individuali, di coppia o di gruppo, per aiutare le persone a trovare quel qualcosa che stanno cercando, ma come tutti noi ogni tanto nella vita, si fa fatica ad andarcene fuori e a trovarlo, ed allora è importante cercare aiuto da un professionista.

E’ un percorso parallelo a quello della psicologia e psicoterapia, centrato sull’Adesso, sulla persona che si è in quel momento in cui si è in difficoltà.

Non si va in profondo nella personalità, è un compito appunto dei colleghi, ma la preparazione è altrettanto seria ed approfondita.

Cos’ha il counselling che mi affascina e mi appassiona? Tutto 😉

La preparazione: occorre averla per stare nel proprio ruolo ed accompagnare in modo rispettoso, caloroso ma professionale le persone a trovare quello che hanno già dentro se stesse e che per un attimo non riescono a vedere. Trovo così tanta bellezza nelle persone che mi commuovo, infatti mi definisco anche Archeologo della Bellezza o Architetto di Interiorità Infinite

La consapevolezza di essere due persone ed è la persona che guida me a farla trovare, io non so più di lei, ma metto a disposizione ciò che conosco per offrirglielo e imparare da lei anche.

Un lavoro profondo e lungo prima in me stessa: cosa che io amo profondamente! Ho cominciato a 24 a fare la mia prima psicoterapia: partiva dal paesello sul mio lago d’Iseo, arrivavo a Brescia, correvo all’altro treno e poi in metro o a piedi arrivavo dalla persona che mi aperto alla vita.

Così, la relazione è ciò di cui mi occupo: perché è il nucleo di ciò che siamo, nasciamo viviamo combattiamo soffriamo gioiamo per le relazioni, o no?

Ed anche è il mio modo di contribuire a fare del mondo un posto migliore, nel mio piccolo: perché migliorando le relazioni e rendendole positive creiamo nel mondo meno aggressività e violenza e più rispetto

Soprattutto, come dissero, aiutando le donne nelle loro relazioni, aiutiamo la società intera, perché la donna cresce la vita dentro e fuori di sé.

Pubblicato da Dalila Bellometti

I am a counsellor and a supervisor, working online via emails, webcam and I.M. chats. I am passionate to help you to have better relationships in your life. I help counsellors to give their best practice to their clients and to feel comfortable in their work. Sono una counsellor e un supervisore di counsellors, lavoro sia in studio che online, utilizando emails, webcam e piattaforme per messaggi istantanei. La mia passione è aiutare le persone ad instaurare relazioni positive nella loro vita. Collaboro con i counsellors per far sì che possano lavorare al meglio delle loro capacità umane e professionali e li supporto nel loro lavoro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: